Esistono diversi topping per accompagnare il ramen, ma solo uno è insostituibile e immancabile. E sapete qual è? Sono le uova nitamago (煮 玉 子) dette anche ajitsuke tamago ((味 付 け 玉 子) o più semplicemente ramen egg. Una sorta di uovo sodo marinato dal cuore cremoso (barzotto). Una bontà che crea dipendenza e senza la quale il ramen soup non sarebbe completo. Specialmente la mia versione con marinatura al caramello. Un originale mix di sapori che abbraccia le tradizioni giapponesi, ma con un pizzico di estro vietnamita in più.

ramen egg con uova di quaglia

Il giusto metodo di cottura per la perfetta consistenza del ramen egg.

Il ramen egg ha un gusto dolce, salato ed è particolarmente ricco di umami. È una pietanza semplice e versatile che sta bene un po’ con tutto, non solo con il ramen. Il tuorlo può essere più o meno liquido a seconda dei gusti. Non è sempre facile azzeccare la cottura, ma la perfezione per me la raggiunge quando il cuore fa la goccia cremosa.

Di metodi per cuocere le uova barzotte ne esistono tanti, ma i migliori (e testati) per me sono solo due:

  • aggiungere un cucchiaino di aceto nell’acqua di cottura;
  • usare le uove fredde da frigorifero.

Il tempo di cottura, invece, varia a seconda delle dimensioni delle uova. E indicativamente, si aggira tra i 2,30 – 3,00 minuti per le uova di quaglia e i 6,00 – 7,00 minuti per le uova di gallina.

ramen egg con uova di quaglia

Marinatura tradizionale o fusion?

La marinatura base richiede pochissimi ingredienti: salsa di soia, mirin e zucchero. Alcuni amano personalizzarla aggiungendo il sakè, il dashi o la salsa tsuyu. Io ho voluto dargli un sapore più speziato e caramelloso, tipico della cucina vietnamita. Ho aggiunto lo zenzero, l’anice stellato, l’aglio e sostituito lo zucchero con il caramello.

Dove faccio marinare le uova?

Potete usare sia contenitori di vetro sia sacchetti gelo. L’mportante è che le uova siano completamente coperte dalla marinatura.

Qual è il tempo di marinatura ideale? E per quanti giorni si possono conservare?

Il tempo di marinatura ideale varia a seconda dell’intensità di gusto che si vuole avere, dalle 2 alle 12 ore. Personalmente, io amo il riposo notturno perchè la comodità del ramen egg è che si può preparare con largo anticipo. E una volta pronto può essere conservato in frigorifero fino a 4 giorni. Basta far scolare bene le uova dalla marinatura e conservarle in un contenitore ermetico

ramen egg con uova di quaglia

Prova i ramen egg insieme a queste ricette:

Miso ramen con pulled pork all’italiana

Il ramen stellato di Andrea Berton

Volete sapere come trasformare delle semplici uova di quaglia in un piatto dal sapore straordinario? Seguite la mia ricetta del ramen egg e vedrete che non ne potrete più fare a meno! Oltre che con il ramen, queste deliziose uova marinate si sposano bene anche in unsandwich o con del semplice riso bianco.

  • Dosi per
    18 uova di quaglia
  • Tempo di preparazione
    10 MInuti
  • Tempo di cottura
    5 MInuti
  • Tempo di Attesa
    12 Ore

Ingredienti

  • 18 uova di quaglia
  • 1 cucchiaino aceto bianco

Per la marinatura

  • 7 cucchiai salsa di soia chiara
  • 3 cucchiai mirin
  • 1 cucchiaio salsa di soia scura
  • 4 cucchiai salsa al caramello
  • 180 ml acqua
  • 1 fiore anice stellato
  • 1 spicchio aglio
  • 1 fettina zenzero (circa 3 gr)

Procedimento

  1. Riunite in un pentolino tutti gli ingredienti per la marinatura.
    Portate a leggero bollore, poi togliete il pentolino dal fuoco e lasciate raffreddare.
  2. Mettete sul fuoco una piccola casseruola con l'acqua e aceto.
    Non appena l'acqua avrà raggiunto il bollore, calate delicatamente le uova con cucchiaio o una schiumarola. Abbassate la fiamma (l'acqua deve soltanto sobbollire leggermente, altrimenti le uova si agiterebbero troppo rischiando di rompersi sbattendo l'una contro l'altra) e cuocetele per 2,30/3 minuti.
    Passato il tempo di cottura, scolatele e immergetele immediatamente in una bacinella con acqua e ghiaccio per fermare la cottura e facilitare la sgusciatura.
    Una volta raffreddate le uova, pelatele delicatamente.
  3. Adagiate le uova in un contenitore e copritele con la mariantura.
    Mettete le uova a riposare tutta la notte in frigorifero o per almeno 6 ore, se volete gustarle in giornata.